Santamaita: “Tagliate le tasse comunali alle attività danneggiate dal Covid”. Interventi su Cosap e ICP

Un importante taglio delle tasse comunali alle imprese per aiutare la ripresa economica e l’occupazione, duramente provata dalla crisi provocata dalla pandemia, è stato attuato dal Comune di Marino.

E’ quanto già approvato dalle Delibere di Giunta n.7 del 27 gennaio 2021 e n.14 del 24 febbraio 2021.

Gli sconti in tariffa Cosap consistono in:

azzeramento del Cosap da Gennaio 2021 fino al 31 marzo 2021 in continuità con il 2020 per tutte le attività di somministrazione (ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie, ed esercizi similari, bar, gelaterie, pasticcerie e similari e ai titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche (chioschi, aree mercatali);

– differimento al 31 maggio 2021 delle scadenze ordinarie del pagamento delcanone patrimoniale sulla pubblicità ICP in favore di tutti i soggetti destinatari dei predetti prelievi.

Tagliata anche l’ICP, Imposta Comunale sulla Pubblicità. Infatti la comunicazione del comune specifica come sia stata “Approvata anche la riduzione sull’ ICP, tassa comunale sulla pubblicità einsegne, rispetto al 2020, è stata ridotta del 30% su base annua. Il taglio, perquanto il servizio non sia mai cessato nemmeno durante il lockdown, è inconsiderazione della minore circolazione delle persone e quindi del minorvalore della pubblicità per le Imprese che pagano il tributo“.

Si procede con la consapevolezza delle difficoltà sopraggiunte con lo stato pandemico, sempre vicino a tutti gli esercenti, in continuità con il 2020, sono state messe in campo azioni di sostegno per tutti gli esercenti anche per il 2021” queste le parole dell’Assessore alle Attività Produttive Ada Santamaita.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*