Si conclude il progetto Centro polivalente per lo spettro autistico ed altre disabilità con bisogni complessi. Gnosis annuncia il festeggiamento finale del 27 giugno a Marino

Il progetto sperimentale del Centro polivalente per lo spettro autistico ed altre disabilità con bisogni complessi dell’ area metropolitana di Roma capitale, termina le attività. Lo annuncia l’organizzazi0ne capofila Gnosis, presente da molti anni a Marino, attraverso la Presidente Angela D’Agostino. Il progetto si è svolto nelle strutture della Gnosis a Castelluccia e ha coinvolto molti ragazzi e le loro famiglie.

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio, direzione inclusione sociale, ha visto un ampio coinvolgimento di partner territoriali tra cui i 6 distretti della Asl Roma 6 e la stessa Asl oltre che molti enti del terzo settore. L’ATS che lo ha realizzato, con capofila Gnosis, ha pensato che festeggiare insieme a quanti hanno collaborato alla sua buona riuscita, con le famiglie ed i protagonisti, fosse il modo migliore per scambiarsi un saluto affettuoso e partecipato. Il festeggiamento si svolgerà il 27 giugno, dalle ore 19.30, allietato dalla band Ladri di Carrozzelle, al quale sono stati invitati l’Assessore alle Politiche sociali e la Direzione inclusione sociale della Region Lazio, la delegata della Citta’ metropolitana alle Politiche sociali, il Sindaco e l’Assessore alle politiche sociali del comune di Marino, le associazioni del territorio e la rete nel suo complesso. La pandemia ci ha segnato molto e ci ha costretto a chiuderci ma ora è il tempo di riaprire e di ripartire INSIEME!”.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*