La temperatura arroventa anche i social: lo scambio tra Adriano Palozzi e Ada Santamaita, e non solo. Ma non è meglio spegnere il cellulare?

— Palozzi-Santamaita scambio rovente sui social

Fa caldo!

Lo sentiamo tutti e il caldo, si sa, riduce anche forza e lucidità. Tra i tanti dibattiti fin troppo roventi sui social, che investono diverse sponde politiche locali, diverse idee dei vari gruppi di sostenitori e che in alcuni casi sono totalmente da censurare per i modi e i contenuti, c’è uno scambio, tra i molteplici comunque rilevanti ed a volte imbarazzanti, che potremmo definire di ‘vertice‘. Questo scambio, di un paio di giorni fa, merita un approfondimento perchè coinvolge due personaggi politici importanti per Marino: un ex sindaco Adriano Palozzi, ora Cons. regionale in disperata (a quanto si legge sul web) ricerca di una carica in parlamento per coprire qualche suo problemino con la giustizia, e l’attuale Assessore alle attività produttive della giunta Colizza, Ada Santamaita.

Lo scambio è riferito all’aggressione subita dall’ass. Santamaita una settimana fa circa, descritta sul web da tutte le testate locali e commentata per giorni anche sui social. Ma vediamo i contenuti dello scambio.

“I 5 stelle hanno aggredito negli anni chiunque anche con toni molto più spinti!” esordisce  nel suo commento Adriano Palozzi con la proverbiale verve che lo contraddistingue. “La Santamaita (non mi viene di chiamare assessore un’incapace) ha incassato ciò che ha seminato! Sono due anni che sparla di tutti! Ha scritto e detto cose impronunciabili su tutti! Ma quale solidarietà! Ma andasse a lavorare“.

Quindi riassumendo, la Santamaita che è stata aggredita verbalmente violentemente e con frasi sessiste da un commerciante avrebbe semplicemente “raccolto quello che ha seminato” essendo, tra l’altro, una “incapace” che non si può neanche chiamare “assessore” secondo l’esperto Palozzi che, quindi nega la “solidarietà” e manda a … “lavorare” la Santamaita. In effetti da uno come lui, che in pratica dalla maggiore età vive di politica, l’auspicio di andare a lavorare è certamente credibile! Palozzi sa bene cosa significhi ‘lavorare’… c’è da immaginare …

Che ne dite, voi lettori, di questo primo commento, per uno che vorrebbe sedersi in parlamento? Non parliamo di uno qualsiasi, uno dei tanti che si incontrano qua e la sulla rete. Una bella dialettica l’Adriano ‘nostro’ Palozzi, non c’è che dire, un ottimo … ultras da stadio

Ma passiamo alla Santamaita, che, diremmo, alla Crozza, ‘pacatamente‘ gli risponde diretta sul social affermando che si stanno “riparando tutte le toppe che hai messo (ndr riferito a Palozzi) chiamandoli interventi strutturali“.

Qui il povero Palozzi perde totalmente la calma e dimentica … anche l’italiano … nella sua affannosa e affrettata risposta. “Ma quali toppe L!” sembra quasi di sentirlo urlare. “Avete fallito su tutta la linea l’agente aspetta solo che andate a casa! Cialtroni

L’agente? Carina eh?

Scriviamo tutto questo nella speranza che i frequentatori assidui dei social a Marino approfittino del periodo di ferragosto per tirare il fiato, chiudere per qualche giorno il cellulare e godersi la famiglia, la compagna o il compagno, i figli, il mare, la montagna, la collina o qualsiasi cosa gli piaccia … aspettando temperature meno roventi sul finire dell’estate per riaccendere degli scambi che oggi appaiono, il più delle volte, imbarazzanti da molti punti di vista.

 

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*