Riduzione Tari del 40% a moltissime attività produttive e commercio

Tutte le Attività commerciali e artigianali che hanno subito le normative più restrittive del Governo causa covid-19, si troveranno in bolletta una riduzione del 40% o del 10% sulla TARI nelle rate del 2021, prossime alle scadenze di Ottobre/Novembre/Dicembre.

Le categorie che vedranno ridotta la TARI del 40% sono:

Alberghi con ristorazione, Alberghi senza ristorazione, Autorimesse e Magazzini senza alcuna vendita diretta, Distributori Carburanti, Impianti sportivi, Uffici, Agenzie, Esposizione, Autosaloni, Negozi Abbigliamento, Calzature, Librerie, Cartoleria, Attività artigianali tipo botteghe: Parrucchiere, Barberia, Falegnameria, Idraulica, Attività artigianali di produzione di beni specifici, Ristoranti, Trattorie, Osterie, Pizzerie, Pub, Mense, Birrerie, Hamburgherie, Bar, Caffè, Pasticceria, Discoteche, Night Club, Ville per organizzazione eventi, Musei, Biblioteche, Scuole, Associazioni, Luoghi di culto, Negozi particolari tipo Filatelia, Tende e Tessuti, Agriturismi.

Mentre ci sarà una riduzione della TARI del 10% su tutte le altre categorie. Le agevolazioni operate, hanno comportato una riduzione complessiva della quota di pertinenza delle utenze non domestiche di euro 693.750,21.

Tra le tante attività svolte a sostegno degli esercenti, questa è un’altra azione a sostegno degli Artigiani e Commercianti e di altre categorie – dichiara l’Assessore alle Attività Produttive Ada SantamaitaPer l’Amministrazione comunale, non siete e non sarete mai un semplice numero per fare cassa, ma una realtà molto importante che va difesa, tutelata e sostenuta!”.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*